venerdì 8 febbraio 2008

Preghiera di un ateo

Padre Nostro che si dice tu sia nei cieli, nel tuo attico con piscina e doppi servizi, ascoltami.

A me andrebbe anche bene fare la tua volontà sia nel celo che in terra però ti chiedo: tra una puntata di Amici e una di Desperate Housewiwes, posa la birra e le patatine sul tavolino e rivolgi il tuo sguardo verso quei piccoli omuncoli che hai costruito per gioco e successivamente abbandonato sullo scaffale come un libro di Moccia.

Qui il pane quotidiano si è fatto difficile guadagnarlo e di debiti ne abbiamo a iosa, quindi almeno i tuoi risparmiameli che la mia carta di credito è al limite.
Quanto ai nostri debitori, abbiamo smesso già da tempo di rivendicare i nostri diritti.

Ti ringrazio di avermi indotto in quella splendida tentazione che è la mia compagna di vita e visto che ci siamo, ti avverto che con lei ho intenzione di peccare ancora per molto tempo.

Non ti chiedo di liberarci dal male, perché ormai sarebbe troppo difficile anche per te, ma solo di concedermi la serenità della monotonia e la forza di continuare a lavorare.
Concedimi sempre il sorriso dei miei cari a ripagarmi di tutte le fatiche.
Concedimi ancora lo splendido tramonto di stasera.

E se scendi vieni pure a mangiare da noi, perché qui ormai gli unici a seguire davvero i tuoi insegnamenti sono solo gli atei, come me.

Amen.

25 commenti:

JANAS ha detto...

eh però così mi disorienti...ma non eri tu Dio?
ma si mastermax in ognuno di noi c'è il piccolo Dio che altro non è che il nostro io interiore e più profondo..alcuni lo hanno figurato come una cosa esterna da se... lo pregano in chiesa...si confessano con lui.. e poi fanno quello che meglio credono... altri, quelli che lo ritrovano nel proprio "SE",(gli atei come te e me) sanno che sta sempre li con loro... a biasimarli per le scelte immorali, a guidarli nelle scelte morali..., a dirgli ciò che giusto o sbagliato, dove si può passare e dove c'è un precipizio, a condannarci, a giustificarci, a perdonarci...noi solo noi... dobbiamo solo impararlo ad ascoltarlo meglio questo nostro Dio interiore!
un abbraccio a te e alla tua famigliola...che si sente che ami con tutto il cuore... e lasciatelo dire ... niente proprio niente è più importante di questo!! ;)

Ross ha detto...

No, non va bene. Hai sbagliato tutto. Dio guarda Uomini e Donne, non Amici.

Sei sempre un grande. Un abbraccio!

Suysan ha detto...

Bravo Mastermax ci voleva qualcuno che facesse un aggiornamento di questa preghiera.
Sei un mito....

koala ha detto...

Mi fai sempre sorridere e riflettere. Grazie da una atea a un altro.

Kniendich ha detto...

Essere atei è più facile che credere a Dio, anche io potrei senz'altro definirmi un ateo, ma sarebbe senz'altro più semplice che capire effettivamente in cosa si può essere disposti a credere, relativamente a ciò che non si vede, ma spesso si sente...

desaparecida ha detto...

E' inutile...tu riesci a dire delle cose così grandi in 1 modo così semplice....che è sembre bellissimo leggerti e ri-leggerti!
baci a te,compagna con cui pecchi e pulcino!

elle ha detto...

davvero bella ed originale...congratulazioni. Mi unisco alla tua preghiera. Amen
sono sempre Elle ma a questo nuovo indirizzo http://elle-stilelibero.blogspot.com/

Regina Madry ha detto...

ma...sei sicuro di essere ateo? ;-)
(un abbraccio)

Maria Rita ha detto...

...come al solito riesci a far riflettere su questioni estremamente profonde con la tua vivace ironia :)

Ti abbraccio

MasterMax ha detto...

@Janas: Mia cara, hai colto alla perfezione il concetto intrinseco del post. E' più semplice credere in un'entità esterna da pregare e poi poter fregare quando si crede, che accettare di essere ciascuno di noi delle piccole divinità. E in questo senso, fregarlo è come barare facendo un solitario. E' fregare noi stessi.

@Ross: Penso che Uomini e Donne sia troppo anche per lui!

@Syusan: purtroppo più che le preghiere, bisognerebbe aggiornare le teste delle persone che si ergono dal pulpito...

@Koala: la cosa è reciproca mia cara!

@Kniendich: si, hai ragione. E' una fuggevole scappatoia, ma alla fine contano solo le azioni. E al giorno d'oggi, forse è meglio definirsi ateo che cattolico, viste le azioni dei "veri" cattolici.

@desaparecida: è un piacere per me leggere i tuoi post & commenti :)

@elle: Meno male! pensavo avessi chiuso... arrivo!

@regina madry: non l'ho ancora capito. So quello che non sono: un cattolico.

@Maria Rita: ricambio l'abbraccio mia cara!

pOpale ha detto...

Ma la dici tutte le sere? ;)
Buona giornata :)

LA CONIGLIA ha detto...

Hai scritto una preghiera bellissima...

MasterMax ha detto...

@Popale: no, solo quando sono particolarmente incazz... ;)

@coniglia: grazie coniglietta!

Lo Zingaro ha detto...

Io l'ho sempre detto che sei un grande...
Mi mancavano le tue parole. Oggi la giornata inizia in modo diverso.
Grazie Max. Ti abbracci fortissimo.

Lo Zingaro ha detto...

Io l'ho sempre detto che sei un grande...
Mi mancavano le tue parole. Oggi la giornata inizia in modo diverso.
Grazie Max. Ti abbracci fortissimo.

Chiara* ha detto...

Bella bella bella davvero!!!soprattutto la conclusione (sulla quale son proprio d'accordo!)
...conosci le preghiere di un altro ateo anarchico di nome De Andrè?? :-) Beh.. se non dovessi conoscerle te le consiglio vivamente! Ciao..

Mimmo ha detto...

...è questa la nuova preghiera adottata da Ratzy??????????? ;)

MAGNIFICA!!!!
la stampo e la appendo vicino al letto... :)))

MasterMax ha detto...

@zingaro: la cosa è reciproca Dani, lo sai :)

@Chiara: grazie per essere passata. Come potrei non conoscere il grande Fabrizio?

@Mimmo: uhm... non credo che il pastore tedesco approverebbe, visto che anche il latino gli sembra troppo moderno e vuole tornare alla messa in sanscrito.

Paola ha detto...

non mandarmi a quel paese...ma un ateo...uno che non ha dio...chi prega?...non mi torna mica....più che ateo...direi...boh...non lo so come si dice...:-D

MasterMax ha detto...

@Paola: Splendida domanda mia cara. Non so gli altri cosa pregano, ma nel mio caso prega se stesso. Il proprio (D)io interiore ;)

JANAS ha detto...

barare facendo il solitario ..mi piace assai questo esempio figurato!!
ciao maxissimo e buonanotte :D

Regina Madry ha detto...

Ah, Master, siamo in tanti ad essere in mezzo al guado...certo però che la situazione generale non aiuta!
un saluto (e buona giornata)

Maria Rita ha detto...

Sono qui per annunciarti ufficialmente che hai un premio da ritirare... passa dalle mie parti!

MioCapitano ha detto...

C'è comunque del vero nella tua preghiera, forse chi segue certi precetti si trova più tra i non credenti. Ciao.

Anonimo ha detto...

"Qui il pane quotidiano si è fatto difficile guadagnarlo e di debiti ne abbiamo a iosa, quindi almeno i tuoi risparmiameli che la mia carta di credito è al limite."

E ce credo co Prodi al governo che ce riempie de tasse !!!
Il Liberale