martedì 29 maggio 2007

Ma sono rimasto l'unico a pensare...

Che il mio vicino di casa non voglia ammazzarmi anche se mio figlio fa casino?
Che l'integrazione etnica arricchisce un popolo, non lo indebolisce.
Che le multinazionali indeboliscono l'umanità, non la arricchiscono.
Che la pena di morte sia sbagliata?
Che anche il sushi, il cous cous, il kebap, il fish and chips, la Harira siano buoni e non solo le lasagne?
Che la guerra in Irak sia stato solo un pretesto per rubare il petrolio ad una nazione?
Che come accedde per la guerra in Vietnam, è stata volontariamente innescata da un misero pretesto rivelatosi falso?
Che sia sbagliata come tutte le guerre del mondo?
Che non esiste una religione giusta e una sbagliata, ma solo che gli idioti appartengono a tutte le etnie?
Che solo io abbia il diritto di decidere quando scendere dal mio treno e non un prete?
Che lo Stato debba essere laico e ateo?
Che una canna faccia meno male di un qualsiasi antidolorifico?
Che occorra imparare dai propri errori per non ripeterli?
A ricordarsi la storia che hanno vissuto i miei nonni e i miei genitori?
A tremare quando ricordo il numero tatuato sul braccio di un sopravvissuto?
A pensare che è meglio soffrire un pò tutti per il bene collettivo che continuare a far soffrire solo i deboli per il benessere dei ricchi?
A pensare che il mondo sia ancora un bel posto dove vivere?
Ad insegnare a mio figlio a sorridere e non ad odiare?

2 commenti:

aurora ha detto...

pensare riflettere dare senso a una storia nelle storie della Storia..la storia siamo noi siamo noi padri e figli..io che non ho mai avuto un buon rapporto con mio papà mi trovo ora ad amarlo a volere il suo calore e talvolta riesce anche a commuovermi tanto quanto mi fa incazzare..ma lui è la mia storia almeno l'inizio della mia storia e ora che ci provo a trovare senso nelle cose e costruire il filo rosso che le lega mi accorgo della strada che volente nolente cosciente incosciente abbiamo fatto insieme..tutto quello che hai scritto è una sorpresa..pensare che ancora è bello meravigliarsi e che ci sono cose che non si condividono solo a parole..grazie a

Lavonne ha detto...

Thanks for writing this.