sabato 24 novembre 2007

Radio Meme

Qualche settimana fa (e anche qualcosa in più) il buon S.B. mi aveva nominato per il meme sulle radio e visto il palinsesto offerto stasera dalle reti televisive, mi sembra il tema ideale. Il mio rapporto con la radio inizia circa 33 anni fa ad opera di mia madre, che nel tentativo (vano) di farmi dormire inseriva una piccola radio nella culla sintonizzata sul terzo radiofonico che allora trasmetteva solo in A.M.
Ricordo l'uccellino della RAI emesso dalla radio a valvole di mio nonno, che se volevi ascoltare il gazzettino delle 12 dovevi accendere almeno mezz'ora prima ma poi ci sentivi anche la Russia. Ricordo le prime radio commerciali di Palermo agli inizi degli anni '80: radio in, radio margherita, radio reporter. Studiare significava accendere la radiolina e infilare la cuffia a cerchietto sulla testa: gli auricolari sarebbero venuti fra qualche anno. Le guardie al freddo della notte, passavano velocemente grazie alle voci degli speakers locali. Non importa se nei vari posti dove sono stato, i vari generi musicali trasmessi non rispecchiassero i miei gusti e che non capissi una beneamata mazza di quello che dicessero: era una radio e questo mi bastava. Ancora oggi, la radio è la mia compagna più fedele: in macchina come in ufficio. Non c'è giorno in cui non abbia quei benedetti auricolari nelle orecchie e che i miei colleghi non debbano fare segnali di fumo per attirare la mia attenzione se vogliono interloquire con me.
Ma basta con i ricordi, è venuto il momento del meme, quindi eccovi le mie radio preferite:

1. Radio 105: tutto esaurito mi sveglia al mattino, mi accompagna sotto la doccia e durante il viaggio in macchina fino in ufficio. Alle 14:00 l'appuntamento è fisso con lo zoo.
2. Radio 2: il ritorno in macchina è dedicato al gazzettino e alle ultime notizie. Ogni tanto al mattino becco anche il radio sceneggiato.
3. Virgin Radio: ultima entrata nella mia scuderia, trasmette un'ottima selezione di musica rock (quella vera).
4. Radio Number 1: buona musica anni '80 e ogni tanto trasmettono anche i Kiss. C'è bisogno di dire altro?
5. Radio 3: quando uno ci nasce, come fa a separarsene?

Ma tra tutte le radio che ho seguito nella mia vita c'è n'è una che non ho potuto ascoltare per motivi anagrafici (avevo 2 anni), ma che mi sarebbe piaciuto tanto seguire. Radio Aut era una piccola radio libera aperta nel 1976 a Cinisi, un paese vicino Palermo, da un ragazzo come tanti chiamato Giuseppe Impastato. La sua trasmissione di punta e seguitissima dai giovani di allora si chiamava Onda pazza e sbeffeggiava pubblicamente i traffici e gli affari delle famiglie mafiose locali.

Questo post è dedicato a te Peppino.

18 commenti:

desaparecida ha detto...

Adoro la radio in modo viscerale,che forse tu puoi capire benissimo!La mia giornata è scandita da radio 2...ma proprio tutta,a parte qlche leggera tendenza verso rai 3,diciamo che nn cambio stazione.
e la notte idem....essendo nottambula con problemi d'insonnia...ascoltare la radio mi ha aiutato a crescere davvero!
buonanotte

Kniendich ha detto...

La radio è stata una costante anche nella mia vita e non riesco nè voglio separarmene. Condivido 105 e Virgin eccezionale lo zoo.... ma in tutti i casi la radio è unica chiunque la faccia, solo perchè è ovunque come lo si può essere in varie fasi della nostra vita... oggi quà domani lì ma una radio ci sarà sempre anche se radio tokyo international...

A propo.. complimenti per la dedica, mi associo..

Ross ha detto...

No no, io scommetto che sei un assiduo ascoltatore di RadioMaria...
Buona settimana! E corri a sintonizzarti, che tra poco inizia la messa! ;p

S.B. ha detto...

Sarebbe piaciuta ascoltarla anche a me quella radio..
(ieri ero a Milano, ho visto il binario 19 ed ho pensato a te ! :-) )

pOpale ha detto...

Ci vorrebbero più Radio Aut. La radio è una gran compagnia... da quando ho comprato un cavetto che si attacca all'Ipod viene con me anche in vespa :)

Regina Madry ha detto...

Tempi mitici quelli delle piccole radio...adesso un pò troppo uniformate, ma comunque essenziali anche per la mia giornata! :-) un saluto (e un pensiero a Peppino)

MasterMax ha detto...

@Desaparecida: Si, posso capire. Mi addormento con la radio e mi sveglio con la radio. Praticamente non la spengo mai :D

@Kniendich: è una delle cose che adoro fare quando viaggio: mettermi in macchina o in albergo e accendere la radio...

@Ross: ah si, bhè è vero... ho mentito... grazie suor Ross ;)

@s.b: Difficile trovare qualcun altro che sia capace di dire la verità. E per il binario... grazie ;)

@Popale: Mi dovrò convertire anch'io prima o poi alla tecnologia ;) W radio vespa!!

@Regina: concordo! Alle volte facendo zapping in macchina, sembra di ascoltarne una sola. Tutte con la stessa musica da rincoglionimento o il solito rapper miliardario che sproloquia frasi senza senso. Per fortuna, quando anche l'etere non fornisce niente, esistono i CD ;)

scrittricexcaso ha detto...

io non ho tutta questa esperienxza di radio ma..xò la ascolto appena posso e normamlmente la matt.appena sveglia radio deejay e poi 102.05 nel pomeriggo terdi...la radio ti accompagna nella vita la reputo una bell'invenzione...a proposito dell'uccellino della radio anch'io avevo una vecchia maestra da cui andavo a fare arte che ascoltava mi pare fosse radio2 e mi ricordo quel suono prima delle trasmissione ...l'avevo scordato;)

pOpale ha detto...

Visto che mi piacciono i tuoi meme ti ho nominato per un fotoMeme sul mio ultimo post :)

Il Mari ha detto...

Ciao Max,
bello quello che hai scritto sulle radio. Se ossevi bene nelle foto, è la mia compagnia in cantiere. Anche in piena notte è sempre accesa, magari a volume bassissimo, ma c'è.
A proposito di cantiere... cos'è sto benedetto FLEX???
Un abbraccio affettuoso a te e famiglia.

Paola ha detto...

Anch'io vivo in simbiosi con la radioo....mi sono laureata con Radio 2....:-)
Ma adoro 103.3...che ci vuoi fare...ho il pallino delle autostrade....non chiedermi il motivo...è una specie di mania...:-)

Mimmo ha detto...

bella dedica... :)

scrittricexcaso ha detto...

grazie mille x l'incoraggiamento...a lunedì;)

nomame ha detto...

ho cominciato con RDS sono passato da radio centro suono fino ad arrivare negli ultimi anni a radio Dj ma diciamo che la musica prima in cassetta e poi in cd mi ha tenuto più compagnia specialmentte il rock

Ross ha detto...

Ciao Max, buon week-end a te e alla famiglia!

Lo Zingaro ha detto...

Che voci come quella di Peppino esistano sempre...da Capaci al Timbuctù!
Grazie a Peppino, da un giovane palermitano.

Lulamiao ha detto...

bel post, ma la dedica vale 10000000 post.
complimenti max sei sempre avanti, specie nello scoprire il tuo cuore

Moticanus ha detto...

Hai già ricevuto mille complimenti. Io aggiungo solo che come sfondo (simbolico) al post io metterei i Cento Passi dei Modena City Ramblers