giovedì 15 maggio 2008

Masochismo...

Continuo a domandarmi per quale perversa ragione mi sono andato ad impelagare in quest'avventura, mentre cerco di sopportare il dolore al polso sinistro che ha ricevuto il colpo dalla mazza al posto dello scalpello. Per mia fortuna ho dei compagni di lavoro infaticabili: un compagno di macerie come Dario, infaticabile e sempre con il sorriso sulle labbra e un direttore dei lavori come Francesco preciso peggio di un orologiaio svizzero. Vederlo giocare con la sua bolla livella laser ricorda Morpheus quando cerca di istruire un Neo alle prima armi. Il pensiero della casa ultimata è l'unico che ci fa andare avanti: la possibilità di poterci chiudere nel nostro piccolo regno dove la libertà di pensiero è accettata ed esaltata e soprattutto dove i libri regneranno sovrani. Quando entro in una casa dove gli unici libri presenti sono ricettari, guide tv e riviste di arredamento mi sento come se fossi entrato in una stalla visto che di norma, gli animali non possono avere la fortuna di leggere. Allora fisso il corridoio antistante il soggiorno e la vedo: la nostra libreria a muro. Dal pavimento al tetto, in morbido legno contornata dai faretti dove Rousseau potrà raccontare qualche divertente aneddoto a Carver e Orwell e Dostoevsky e Ogawa potranno giocare a carte con Levi per ingannare il tempo fin quanto la piccola peste sarà pronto a sfogliarne nuovamente le pagine e loro a narrare un'altra volta la loro storia e i loro ideali.

"Il destino di molti uomini dipese dall'esserci o non esserci
stata una biblioteca nella loro casa paterna"
(Edmondo De Amicis)

"I casi senza libri sunnu staddi. I porci e i scecchi nun legginu" *
(Ignazio Buttitta)

Foto del giorno: camera da letto tracciata, bagno pronto all'intervento idraulico (tenete le dite incrociate per me!!)



e uno scorcio della nuova centralina elettrica davanti e dietro.



--
* Trad.: Le case senza libri sono stalle. I maiali e gli asini non leggono.

20 commenti:

Il Mari ha detto...

Vai Max che presto la tua famiglia, e tuoi libri e te avrete una nuova casa.
Continua con forza e vedrai che arriverai al traguardo.

Gandalf ha detto...

ma se l'avessi saputo prima chiamavo voi a fare i lavori a casa mia...

Ross ha detto...

X (dita incrociate).

Ho come l'impressione che la vostra casetta sarà un piccolo meraviglioso castello!
Se avete bisogno di qualche coccodrillo da mettere nel fossato di protezione, io ho delle conoscenze, eh! :-p

JANAS ha detto...

dai dai passo dopo passo...polso dopo polso....;)

J.Cole ha detto...

Mi dispiace per il polso!
Ma non ti devi demoralizzare, hai tante cose da fare, ma tante ne hai già fatte.

ps: hai descritto la libreria dei miei sogni!!!

Kniendich ha detto...

Finirà... purtroppo è il prezzo da pagare per avere sia il libri al loro posto che una serenità indiscussa..

Hai tutto il mio appoggio..

Regina Madry ha detto...

Proprio ieri, carissimo, leggevo sul Corriere che i bambini ai quali sono state lette fiabe & Co. dai 6 mesi in su saranno più bravi a scuola e per sempre ameranno la lettura. Dateci dentro con la piccola peste...e con il bagno nuovo :-))))

Ps: meravigliosa la citazione della stalla :))

JANAS ha detto...

si fanno grandi letture in bagno!!!

scrittricexcaso ha detto...

cavoli che male deve fare il polso hai tutto il mio appoggio!!!

Sergio ha detto...

Caro Max, intanto grazie per l'affettuoso simpatico commento. Purtroppo la fregatura l'ho avuta, infatti la Microsoft mi comunica che il codice in mio possesso non può essere mio perchè rilasciato per il software di una grande azienda. Non so quindi se possa essere sostituito con altro codice. Bah. (Però il tecnico avrebbe dovuto dirmelo che non era originale!) Quanto a te, ti ammiro. Anche a me piace il lavoro manuale e infatti la grande libreria che occupa un'intera parete del mio studiolo l'ho progettata e costruita io. Tutta in legno. Tuttavia, anche nei miei verdi anni, mai e poi mai mi sarei impegnato in un'impresa difficile e gigantesca quale quella che stai facendo tu. Comunque, se posso permettermi un probabilmente inutile consiglio, ti direi che la cosa cui dovrai fare maggiore attenzione sono i tubi dell'acqua che andranno sotto il pavimento. Sono una cosa sulla quale non badare a spese. Devono essere della migliore qualità esistente perchè, Dio non voglia, se si dovesse verificare una perdita dovresti smontare il pavimento e, in particolare quando si tratta di parquet, è un guaio nero nero. A me è capitato e ho dovuto gettare il parquet e sostituirlo.
Un caro saluto

L&F ha detto...

Vedo che questi lavori ti stanno segnando la vita.. o meglio i polsi!!!

AndreA ha detto...

Dai, su coraggio, mi sembra che tutto sta andando per il meglio....a parte la storia del polso....però vabbè, non guardare tutto!!! :-DDDDD


Un abbraccio.... ;-)

Maria Rita ha detto...

...dai, non scoraggiarti! Capitano i momenti in cui si vorrebbe mollare tutto ma... quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare. Vero Max? Vero? Eddai... di di sì... fa un sorrisino... braaavo!!!

Buonanorrw

Paola ha detto...

io lo so perchè ti sei impelagato in una cosa del genere....:-)
.
.
.
.
.
secondo me c'entra una piccola peste...che ama i libri...:-)

JANAS ha detto...

resisti eh!

desaparecida ha detto...

mio caro amico rustico,certo che resistere è dura vero?
Ma devi andarci piano con i polsi....se no come farai senza polsi ad arrampicarti fino al tetto x prendere giustogiusto quel libro che la piccola peste vuole?

Ti immagino indaffarato e ti penso!
un bacione :)

pansy ha detto...

Resisti, dai che sei a un buon punto!!! Arriverai in cima a questa montagna !!!! un abbraccio

LA CONIGLIA ha detto...

un grosso in bocca al lupo!

JANAS ha detto...

ti hanno trovato addormentato su un parquet?...

M@rcello;-) ha detto...

senti, ma saresti intransigente anche con i fumetti?! anche perché io ne ho una libreria piena... se non mi sa che sia il caso di non invitarti mai a casa mia! ;)

... dai, tieni duro che vai alla grande! (hai tutta la mia stima...)

buon lavoro,
M@;-)